Per difendersi dagli insetti dannosi

Marco Ferrari

Fin dalla sua introduzione, ACTARA 25 WG, di Syngenta Crop Protection ha rappresentato un nuovo importante strumento a disposizione di agricoltori e operatori agricoli per il controllo di alcune delle specie più dannose di insetti tra cui afidi, mosca bianca, dorifora, psilla, tentredini, cicaline e cocciniglie.
Registrato su un ampio numero di colture ortive quali solanacee, cucurbitacee, lattughe, patata, cavolo broccolo, su floricole, colture ornamentali, vite e frutticole (arancio, limone, mandarino, clementino, melo, pero, pesco, nettarine, percoche, susino, ciliegio), ACTARA 25 WG è un insetticida non classificato, con elevata efficacia insetticida ed eccellente selettività verso le colture, caratterizzato da un ottimo profilo eco-tossicologico e bassa tossicità per l’operatore.

In molte zone d’Italia, su alcune colture orticole si sta diffondendo sempre più anche la pratica dei trattamenti al terreno o ai vassoi. questo prodotto, grazie alla spiccata sistemia acropeta (dal basso verso l’alto) all’interno della pianta, è particolarmente adatto per questo tipo di applicazioni

Maggiori informazioni su www.syngenta.it

 

R.B.


Be Sociable, Share!

Lascia un commento