L’atletica leggera al MADE expo 2012 in un grande disegno ecologico: Made in Italy, benessere, ambiente

La Federazione Italiana Di Atletica Leggera e Fidal servizi portano l’atletica al made expo con: “casa italia atletica”, “le palestre dell’atletica”, “iocorro” e “le fattorie sportive”

L’atletica è presente al Made Expo 2012 per giocare un ruolo strategico nel futuro della sostenibilità.
La Federazione Italiana di Atletica leggera insieme a Fidal Servizi, grazie alla firma del protocollo d’intesa con Promoverde, organizzazione nazionale per la valorizzazione del paesaggio e dell’ambiente, ha iniziato un percorso nuovo che la inserisce di fatto in un grande ed unico disegno ecologico.

FIDAL dallo scorso anno è partner autorevole del format AAA + A Agricoltura, Alimentazione, Architettura + Atletica, la mostra itinerante elaborata da Promoverde in sinergia con Nemeton Network, dedicata alle eccellenze della sostenibilità Made in Italy.
L’immagine dell’uomo che corre è un’immagine primordiale che riporta ad un mondo sano, pulito, ecologico, sempre in relazione con lo spazio aperto: correre, saltare lanciare sono gesti naturali, semplici che l’uomo compie da sempre.
È in quest’ottica che la A di Atletica con FIDAL si mette in rete con aziende, partner istituzionali, associazioni ed enti con i quali poter dialogare e condividere i valori che da sempre promuove: sana alimentazione, corretti stili di vita.

FIDAL sarà presente alla Mostra, negli degli spazi espositivi e negli workshop (mercoledì 17 ottobre alle ore 10.00 e alle ore 11.00), con i brand Casa Italia Atletica e La Maratona gel Gusto e delle Bellezze d’Italia e i progetti Le palestre dell’atletica , IoCorro e Le Fattorie Sportive.

Da oltre tredici anni il brand Casa Italia Atletica e da qualche anno il progetto della La Maratona gel Gusto e delle Bellezze d’Italia, diffondono in Italia e all’estero le eccellenze italiane legate all’agro-alimentare, al turismo e al Made in Italy, coniugando i risultati e le performance degli atleti in gara a quel sistema di valori che circa 11 milioni di appassionati, propongono ogni giorno correndo, camminando, marciando, ovunque, per il proprio benessere e la propria salute.
Casa Italia Atletica si prepara a Mosca 2013 in occasione dei campionati del mondo in programma dal 10 al 18 agosto. Una grande opportunità per consolidare le realtà imprenditoriali in Russia, in un mercato in forte crescita economica e dove è la qualità dell’offerta Made in Italy è conosciuta e apprezzata. L’obiettivo è fornire loro ulteriore visibilità ed esaltare le componenti virtuose dei prodotti italiani: tradizione, qualità, unicità e innovazione.
Anche per questo che FIDAL è orgogliosa di presentare Le palestre dell’atletica, il progetto, in convenzione con l’Istituto per il Credito Sportivo, per lo sviluppo di impianti indoor destinati all’atletica, realizzati con materiali d’avanguardia e logiche innovative. Vere e proprie basiliche a tre navate pensate per le attività sportive e per il benessere, realizzate in una modalità costruttiva semplice e flessibile che ha suggerito quale primo materiale di riferimento il legno (lamellare), molto diffuso e sperimentato in Italia.
Il culto dell’atletica dove è possibile vivere al meglio, in piena libertà, come al parco ma in un ambiente indoor, allenamento e benessere, ambiti ai quali la federazione, ha scelto di dedicare anche il progetto IoCorro, una rete di servizi di qualità a disposizione dei runners, e grazie al quale aree verdi urbane ed extraurbane verranno mappate, certificate e misurate dalla Federazione. Palestre a cielo aperto come il primo percorso inaugurato lo scorso 23 settembre nel Parco naturale di Rimigliano a San Vincenzo (LI).
IoCorro con i testimonial Stefano Baldini e Gabriella Dorio, è ad oggi anche una ricca piattaforma web, www.iocorro.net, aperta ai social network, che consente in una prospettiva multimediale, di ricevere informazioni su alimentazione, nutrizione e allenamento da parte di medici, nutrizionisti e tecnici federali.
In questo affascinante cammino verso una completa integrazione di sport, ambiente, ecologia, turismo e Made in Italy, in casa FIDAL, sono nate le Fattorie Sportive, il progetto elaborato da Fidal Servizi insieme a Turismo Verde, per incrementare un utilizzo corretto del territorio in una prospettiva nuova, legata al tema della multifunzionalità in agricoltura: un servizio innovativo per tutti coloro che vogliono praticare sport con l’ausilio di una tecnologia adeguata e un’attenzione particolare all’alimentazione sana e di qualità.
Atteso alla Mostra il campione olimpico Stefano Baldini.
Saranno presenti inoltre il consigliere mondiale IAAF nonché responsabile dell’ Area marketing federale, Anna Riccardi, il direttore di Fidal Servizi, Giuliano Grandi, il responsabile federale del settore Impianti Giancarlo Mori Ubaldini e l’architetto Raffaele Mennella.


    I commenti sono chiusi.