Verdepedia

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z

U.R.

Percentuale di un olio minerale non solubile in acido solforico. Indica la quantità di idrocarburi saturi presenti in un olio insetticida. Più elevato è il residuo insolfonabile di un olio, maggiore risulta la sua tollerabilità da parte della vegetazione delle piante.

Ubiquitario

Organismo in grado di vivere dappertutto.

Ugelli

Componenti dei motori a reazione nei quali si ottiene la trasformazione di energia termica in energia cinetica al fine di produrre la spinta mediante l’espulsione ad alta velocità di un fluido propulsivo

UI

(Unità Internazionali) Valore arbitrario di riferimento adottato per standardizzare la potenza dei preparati microbiologici (soprattutto usato per B. thuringiensis).

Ulmaceae

Famiglia di piante legnose, a portamento arboreo o arbustivo. Foglie: decidue, semplici, asimmetriche alla base, disposte sui rametti in modo alterno e opposto. Le foglie sono picciolate con stipole caduche. Frutto: secco, indeiscente o carnoso.

Ultramicroscopico

Troppo piccolo per essere visto con un normale microscopio (ottico) di laboratorio.

ULV

(Ultra Low Volume) A seconda del volume d’acqua distribuito per ettaro, i trattamenti si distinguono in:- t. a volume normale (16-30 hl/ha);- t. a volume medio (6-15 hl/ha);- t. a basso volume (1-5 hl/ha);- t. a bassissimo volume (sino a 1 hl/ha);- t. a ultra basso volume o ULV (sino a 0,5 hl/ha).

Umati solubili

Prodotto ad azione specifica. Attivatore. Prodotti umici allo stato solido o fluido; ottenuti per estrazione da torbe o altre sostanze fossili, con particolari procedimenti atti ad ottenere i sali dagli acidi umici e fulvici solubili in acqua. Titoli minimi: solidi: 19,5% C organico e 0,7% N organico; fluidi: 2,8% C organico e 0,7% N organico. Definizione tratta dalla normativa vigente (D. Lgs. 217/2006)

Umbilicato

Si dice di organo che presenta una depressione conica, simile ad un ombelico.

Umbone

Prominenza della parte distale del frutto.

Umidificazione

Trattamento inteso ad aumentare l’umidità relativa dell’aria per creare le condizioni ambientali più adatte all’accrescimento delle piante. usato, in particolare nella moltiplicazione per talea.

Umidità

La quantità di vapore acqueo presente nell’atmosfera.

Umidità relativa

Quantità d’acqua presente nell’atmosfera a una particolare temperatura rispetto al grado di saturazione. Viene espressa in valore percentuale ed aumenta al diminuire della temperatura.

Umifago

Specie animale che si nutre di humus.

Umifero

Ricco di humus.

Umificazione

Fenomeno biologico durante il quale le sostanze organiche vegetali ed animali subiscono delle trasformazioni biochimiche assumendo forme strutturali e pesi molecolari (sostanze umiche) completamente diversi da quelli della sostanza organica di partenza. Consiste in un processo di stabilizzazione della sostanza organica che porta all’accumulo di energia organica in composti poco degradabili ad elevato peso molecolare.(Humification)

Umina

Frazione dell’humus del terreno con peso molecolare e caratteristiche intermedie tra quelle degli acidi umici e degli acidi fulvici.

Uncinato

Terminato da una piccola punta ricurva ad uncino.

Uncinatura

Ripiegatura a mo’ di uncino.

Uncino ambulacrale

Formazione ambulacrale presente nella parte ventrale dei segmenti addominali delle larve.

Unicellulare

Organismo costituito da una sola cellula.

Uniflagellato

Organismo che ha un solo flagello.

Uniflora

Spighetta contenente un solo fiore.

Uniloculare

Con un solo loculo.

Uninervia

Foglia con la sola nervatura principale evidente, mentre le secondarie non sono visibili.

Uniseriato

Una singola serie.

Unisessuale

Fiore nel quale è presente solo la struttura riproduttiva maschile o femminile.

Unità cartografica

Gruppo di delineazioni interessate da suoli simili e caratterizzate dalla medesima sigla cartografica.

Unità di freddo

Misura del fabbisogno di freddo di una pianta affinchè ponga fine alla quiescenza delle gemme

Unità di suolo

Volume di terreno corrispondente allo sviluppo del sistema radicale di un albero

Unità termica per lo sviluppo

Misura della quantità di calore richiesta da una pianta per compiere una fase vegetativa o riproduttiva.

Unitunicato

Che ha una sola parete definita o un involucro.

Univoltino

Ciclo biologico delle specie che compiono una generazione all’anno.

Uovo

Negli insetti è il primo stadio del loro ciclo vitale; al suo interno l’embrione si va sviluppando trasformandosi (nei lepidotteri ed in tutti gli olometaboli) in quella che sarà, dopo lo sgusciamento, la larva neonata. La cuticola esterna, il corion, è assai sottile ed è di solito rinforzata da carenature in rilievo (nervature verticali e trasversali) più o meno evidenti, che intersecandosi delimitano areole denominate celle.

Uovo durevole

Uovo fecondato di afide, resistente alle basse temperature invernali e in grado di schiudere in primavera.

Urea

Concime semplice azotato (CE). Prodotto ottenuto per via chimica contenente, come componente essenziale, diammide carbonica (carbammide). Titolo minimo: 44% N Definizione tratta dalla normativa vigente (Regolamento CE 2003/2003)

Urea formaldeide

Concime semplice azotato (CE). Prodotto ottenuto per reazione dell’urea con l’aldeide formica e contenente essenzialmente molecole di urea formaldeide. Composto polimerico. Titolo minimo: 36% N Definizione tratta dalla normativa vigente (Regolamento CE 2003/2003)

Urea-ammonio solfato

Urea-calcionitrato

Concime azotato solido. Prodotto ottenuto per via chimica e contenente come componente essenziale l’addotto urea-calcionitrato. Titolo minimo: 31% N Definizione tratta dalla normativa vigente (D. Lgs. 217/2006)

Uredinale

Ordine appartenente alla classe dei basidiomiceti con basidi settati di norma trasversalmente e con probasidio in forma di teleutospora.

Uredio

Corpo fruttifero delle ruggini, che produce le uredospore.

Uredosoro

Ricettacolo fruttifero producente le uredospore, che si differenzia su uno degli ospiti alternanti.

Uredospora

Spora caratteristica dei funghi uredinali alla quali è affidato il compito di diffondere i miceti. Spora binucleata (n+n), asessuale, unicellulare, ripetitiva, delle ruggini, che si forma in un uredio.

Urite

Segmento addominale.

Ustilaginale

Ordine di funghi appartenente alla classe dei basidiomiceti dotati di probasidio a forma di clamidospora e privi di corpi fruttiferi.

Utilizzazione forestale

Insieme delle operazioni di abbattimento, di «allestimento» degli alberi (taglio dei tronchi e dei rami in pezzi tondi delle dimensioni volute) e di «esbosco» (trasporto del legname dal punto di caduta fino a una strada camionabile).