Il padiglione dedicato alla Multifunzionalità in Agricoltura disegna il passaggio attraverso cinque aree tematiche, rappresentate da altrettanti paesaggi. Una serie di totem spiegherà il ruolo di ogni paesaggio, nonchè le caratteristiche dei prodotti e delle macchine esposte che consento di progettare, creare e mantenere un’area così definita.

Il paesaggio agrario
Si tratta di due ambientazioni che caratterizzano le realtà agricole italiane: il bosco e la campagna. Il passaggio dal bosco, con alberi ad alto fusto e sottobosco di foglie e erbacee, alla campagna è graduale: si passa attraverso un’area preboschiva di arbusti e radure con residui di alberi caduti. Nella campagna le attività agricole si alternano a quelle produttive dei frutteti, degli oliveti, dei vigneti. In tutti i frutteti sono installati impianti di irrigazione con ala gocciolante controllati da un sistema wireless e le piante sono coltivate su substrati vulcanici idonei.

Il paesaggio privato
E’ la rappresentazione del giardino di un’abitazione. Dalla casa, la cui acqua calda è prodotta da un pannello solare, è possibile ammirare l’area verde circostante a servizio della stessa delimitata da una siepe prevegetata.

Il paesaggio pubblico
Basta attraversare la “strada” e dalla casa si passa al parcheggio con aree verdi, realizzato sopra un garage interrato, che rappresenta il verde pubblico. Un sistema di pensile permette la realizzazione di questo ambiente: substrati adatti, sedum prevegetato e un’alternanza di prodotti e materiali consente di realizzare un’area verde e un parcheggio sopra il cemento.

Il paesaggio sportivo
Nelle città, oltre alle aree verdi attrezzate, vi sono anche gli impianti sportivi. La realizzazione di campi da calcio e da golf necessita di tecnologie e macchine specializzate e conoscenze tecniche specifiche. Anche in questo caso gli impianti di irrigazione e i substrati sono alla base della buona riuscita del verde specializzato.

Il paesaggio urbano
La passeggiata in queste aree test si conclude con Il paesaggio urbano, in cui panchine e aiuole fiorite garantiscono ai passanti la sosta nel verde anche in centro città. Il verde urbano risulta ugualmente molto curato grazie all’impianto di irrigazione goccia-goccia e ad un’accurata manutenzione, agevolata anche dall’installazione di cordoli che delimitano le aree verdi.

Ulteriori approfondimenti sulla multifunzionalità in agricoltura, sui paesaggi, sui prodotti e le macchine saranno disponibili sul nuovo portale www.culturadelverde.it

Ritorna alla home page dello speciale dedicato alla multifunzionalità in agricoltura