Le finalità:
a) sensibilizzare il mondo della scuola e della società civile alle tematiche della sobrietà e dell’ambiente, a partire dalla cura, tutela e valorizzazione del territorio come patrimonio comune e bene culturale e identitario;
b) dare un contributo sostanziale all’attuazione degli artt. 5 e 6 della “Convenzione europea del paesaggio”, recepita dall’ordinamento giuridico italiano (Legge 14 del 2006).

Il seminario è nazionale e ha il sostegno istituzionale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e della Amministrazione Provinciale di Treviso.
Gli insegnanti partecipanti sono esonerati dall’insegnamento per la durata del seminario (nota del Ministero della P. I. diffusa attraverso la rete Intranet a tutte le scuole del territorio nazionale, Prot. nº. AOODGPER – 759 del 22 gennaio 2009, confermata e aggiornata in data 4 febbraio).
Si invitano pertanto gli interessati a inoltrare in tempi brevi la loro domanda di iscrizione telefonando o scrivendo all’indirizzo del referente riportato in calce.
Qualora impossibilitati ad una partecipazione completa, è possibile iscriversi anche per una sola giornata seminariale. Le iscrizioni saranno accolte in ordine d’arrivo, fino ad esaurimento posti.
La partecipazione al seminario è volontaria e gratuita e non comporta alcun onere a carico degli organizzatori.
La partecipazione è aperta al pubblico e ad una rappresentanza di studenti delle scuole superiori, compatibilmente con i posti disponibili e previo accordo con gli organizzatori.
È prevista la pubblicazione degli Atti del seminario, di cui sarà data copia ai partecipanti.

L’organizzazione è a cura di: I Care onlus, Associazione Eco-Filosofica, Associazione per la Decrescita Sostenibile, Uomo Mondo, Terraceleste.

Il seminario è inserito nel progetto “Sobrietà come stile di vita”, promosso da varie Associazioni culturali e di volontariato della Provincia di Treviso, con l’adesione di molti Istituti Scolastici, enti pubblici e privati e con il contributo del Centro di Servizio per il Volontariato di Treviso con i fondi di cui alla Legge nº 266/1991.
Ulteriori adesioni sono in via di definizione.

Programma.

GIOVEDI’ 19 MARZO
saluto delle Autorità Scolastiche e Istituzionali
presentazione dell’iniziativa da parte delle Associazioni proponenti.
– – Marzio  Favero (Assessore alla Cultura della Provincia di Treviso):
Paesaggio e comunità
Domenico Luciani (Architetto e paesaggista, Direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche e Presidente dell’Associazione “Accademia di paesaggio”):
Ragioni e azioni per il buongoverno dei luoghi
Gianni Tamino (docente di Biologia presso l’Università di Padova):
Le trasformazioni del territorio sotto il profilo ambientale, produttivo e degli
stili di vita;
VENERDI’ 20  MARZO
Damiano Gallà (Responsabile Progetti della Direzione di RECEP-ENELC – Rete europea degli Enti locali e regionali per l’attuazione della “Convenzione europea del paesaggio”):
L’attuazione della Convenzione europea del paesaggio: il diritto del
paesaggio per un nuovo rapporto tra popolazioni e territorio;
Roberto Franzini Tibaldeo (Docente  presso l’Università di Torino):
Il progetto di paesaggio come laboratorio di etica pubblica;
SABATO 21 MARZO
Luisa Bonesio (Docente di Estetica presso la facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Pavia):
La sobrietà come stile di vita e valore identitario;
Alberto Magnaghi (Docente di Pianificazione territoriale presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze e fondatore della “Scuola territorialista italiana”):
Oltre la globalizzazione, verso una municipalità allargata e solidale.

A conclusione delle relazioni, seguirà dibattito.

Iniziativa patrocinata da RECEP-ENELC, (Rete Europea Enti locali e Regionali per l’attuazione della Convenzione europea del paesaggio, nata sotto l’egida del Consiglio d’Europa)
Partner:
Ufficio Scolastico Provinciale
Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci – Treviso
Istituto Comprensivo Statale – Ponte di Piave (TV)
–   Amministrazione Provinciale di Treviso
–   Fondazione Benetton Studi Ricerche
–   Associazione culturale Terraceleste
–   Coordinamento provinciale degli Enti locali per la Pace e i Diritti umani della Provincia di
Treviso
–   Legambiente
–   Il Cerchio Aperto di Oderzo
–   ULSS Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 9 di Treviso
Associazione Famiglie 2000
Istituto Comprensivo di Carbonera
Liceo Classico Giorgione – Castelfranco Veneto (TV)
Banca Popolare Etica
Scuola Media Statale Stefanini – CTP 1  Treviso
Rete Progetto Pace – Istituto Fabio Besta – Treviso
Istituto comprensivo, Rete Moving School e Cti di Preganziol
Direzione Didattica II Circolo di Treviso

per informazioni sul progetto “Sobrietà come stile di vita” visitare i siti

www.icaretreviso.org
e-mail  info@icaretreviso.org

www.filosofiatv.org

e-mail  info@filosofiatv.org

e il blog di Terraceleste http://terraceleste.wordpress.com

Referente del seminario:
prof. Angelo Marino, via Ottavi 28, 31100 Treviso
Tel. 0422-401259/495134.
Cell. 340 6549013
E-mail:  angelo@laverna.net