A Bologna è nato un tavolo di lavoro con l’obbiettivo di dare delle risposte operative al cambiamento che sta portando il verde ad un ruolo di protagonista di primo piano nelle strategie della sostenibilità ambientale, in particolare urbana. Venerdì 29 maggio, presso la sede di Unacoma Service si è tenuto il primo appuntamento del comitato scientifico di HIGHGREEN TECH  SYMPOSIUM, l’evento internazionale che l’undici settembre 2009 porterà a Bologna, all’interno di Expogreen, i migliori esempi internazionali di verde tecnico avanzato. Tra i presenti, rappresentanti di Promoverde, di AIAPP, del CNR, dell’INU, dell’ARSPAT, di Flortecnica e di diverse Università. Si è ribadita l’importanza della formazione in un momento di così forte innovazione e cambiamento, dell’integrazione fra i diversi settori coinvolti, edilizio, agrario, florovivaistico, e fra i tecnici che li rappresentano. Tema importante è l’individuazione di Bologna come polo per il cambiamento del settore verde, attraverso un percorso già in atto, che si rafforzerà con l’evento Expogreen del settembre 2009, con una  concentrazione sulla città emiliana della migliore cultura del verde tecnico avanzato e tradizionale e delle migliori capacità produttive e commerciali.