Nature Capitaleè “un’opera da strada” che si interroga sul rapporto uomo-natura e con semplicità ed entusiasmo sulla complessa questione dello sviluppo sostenibile e della salvaguardia della biodiversità e dell’ecologia.

Nature Capitale” è un’opera vegetale spettacolare di 3 ettari che invaderà tutti gli Champs-Elysées, per offrire al pubblico la messa in scena imponente e poetica di 150 specie vegetali, essenze agricole e arboree.

La più bella strada del mondo interdetta al traffico e liberata dal rumore dei motori, si trasformerà in una distesa verde lunga un chilometro.
Venti anni dopo la “Grande Moisson, che aveva visto la strada trasformata in campi di grano, Gad Weil, riprende il percorso degli Champs Elysées e qui installa la sua prima edizione di “Nature Capitale“. L’autore e creatore di opere di strada firma una creazione e una messa in scena unica e Laurence Medioni, complice artistica, ne inventa la scenografia e gli originali disegni.

Il 22 maggio, all’indomani della Seconda Giornata della Biodiversità, sul pavimento del viale parigino saranno distribuiti produzioni e paesaggi francesi, simboli della biodiversità, per essere ammirati dai 2 milioni di persone attese. La mattina del 23 Maggio 2010, “Nature Capitale” prenderà vita sugli Champs Elysées per due giorni e una notte. Una creazione vegetale spettacolare e festosa che mette in scena più di 150 specie vegetali seminate, lavorate, trattate, raccolte o trasformate ogni giorno in Francia dagli agricoltori e dai professionisti forestali.

Nature CapitaleParigi è composto da 8.000 parcelle messe in scena nel cuore della città lungo l’asse dell’Arc de Triomphe e della Concorde.
Ogni frammento ha un ruolo essenziale nella progettazione del lavoro, portando la sua parte di emozione e significato; fornisce all’opera effimera la componente reale poiché composto da materiale vegetale vivo, che crescerà e si diffonderà.

E’ un lavoro celebrativo che ritrae la natura creata dall’uomo, che prevede anche il coinvolgimento di tutti coloro che vogliono partecipare attivamente a questo progetto: chiunque, infatti, può acquistare uno degli 8.000 frammenti, diventando “essaimeurs”.

Ripiantando, accudendo e condividendo le piante di Nature Capitale” gli “essaimeurs contribuiranno a portare lontano nel tempo la memoria di questo evento, e a diffondere la biodiversità.

Nature capitale” è anche un momento per riflettere sul delicato equilibrio tra uomo e ambiente, per apprendere con facilità e divertimento le complesse questioni dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile; per dialogare con i professionisti che lavorano la terra di Francia; per esplorare e capire.

Il pubblico potrà passeggiare in questo giardino effimero dalla domenica mattina al lunedi sera ininterrottamente, attraverso gli 8.000 frammenti vegetali che accoglieranno alberi e colture agricole.

I numeri di “Nature Capitale”

3 ettari di natura sugli Champs Elysées

150 specie che rappresentano tutte le regioni della Francia
8.000 frammenti che compongono l’impianto di lavoro
129 600 secondi di serenità