Voglio racchiudere in poche parole diversi percorsi sviluppati nel corso degli anni e che sono confluiti in un sentiero comune che sta tracciando la via nuova del verde e dell’architettura sostenibile di ultima generazione. Da una parte architetti e editori dall’altra operatori del verde che per strade diverse sono arrivati su un terreno comune, sul quale hanno iniziato a collaborare portando avanti una strategia fatta di eventi, pubblicazioni, realizzazioni, presenze nelle maggiori manifestazioni fieristiche italiane fino a diventare oggi, 2010, l’unico vero interlocutore per quello che viene ancora genericamente chiamato “verde”, in particolare in relazione all’architettura ed allo sviluppo sostenibile. È un percorso che ha unito non solo il mondo della cultura, ma anche e soprattutto quello della realizzazione, con il coinvolgimento delle maggiori aziende italiane dei settori del verde tecnico e del florovivaismo, portando questo mondo in un inedito contatto con la cultura architettonica della costruzione sostenibile. Il gruppo che ha unito le proprie competenze in un percorso comune è composto da Promoverde, che dal 2007 riunisce la filiera italiana del verde, da Sistemi Editoriali Esselibri Simone, la casa editrice che ha la collana di libri tecnici di architettura sostenibile più diffusa e apprezzata in Italia, la rivista in italiano/inglese Nemeton High Green Tech che in soli due anni è diventato il cult magazine di chi si occupa di sostenibilità applicata al progetto e di alta cultura ecologica, e dal portale Culturadelverde.it (oggi diventato VerdeePaesaggio.it), punto di riferimento per i tecnici e gli amanti del verde.

Questo percorso ha avuto un momento di contatto importante nella realizzazione della Green Street a Bologna, nel 2009, una piazza verde di oltre 2000 metri quadrati progettata dall’architetto Franco Origoni in collaborazione con Promoverde, che da allora rappresenta il gruppo nella sua complessità. La visibilità ottenuta con questa operazione, ma ancor più il complesso, raffinato e costante lavoro svolto precedentemente, ha portato il gruppo ad essere chiamato per soddisfare il crescente bisogno di verde di qualità in altre manifestazioni commerciali e culturali, fino alla realizzazione, sempre in collaborazione con l’arch. Origoni, dell’area verde del Cersaie 2010 che contiene varie mostre, tra le quali quella dedicata all’arch. Renzo Piano, che fa da filo conduttore per l’area verde del padiglione 29 del Saie. Anche in questo caso Promoverde è riuscita nell’intento di unire due manifestazioni sul tema del verde.

Storia di un percorso verde

2001
IL PROGETTO NATURALE – Prima mostra sull’architettura sostenibile italiana
E’ il nome di una serie di manifestazioni sul tema della casa bioecologica in Italia e in Europa. Intorno al nucleo di una grande mostra di realizzazioni e progetti, si svolgono seminari, workshop, conferenze ed eventi legati ai temi dell’ecologia, dell’architettura bioecologica e dell’abitare naturale. La prima edizione del “Progetto naturale” si è svolta a Bologna, dal 21 aprile al 16 maggio 2001, nell’ambito delle manifestazioni legate a BOLOGNA 2000, città europea della cultura. L’evento non riguardava solo i tecnici, ma anche e soprattutto a chi ‘abita’, con indicazioni concrete su come migliorare la propria qualità di vita. La mostra è stata portata in seguito a La Spezia, Catania, Palermo.
Responsabile – arch. Maurizio Corrado, arch. Mario Martelli
Patrocini – Regione Emilia Romagna, Regione Abruzzo, Ordine degli Architetti di Bologna

2004
SKY GARDEN PROJECT
E’ un progetto che mira all’aumento della qualità di vita nella città attraverso la riduzione di molti tipi d’inquinamento ottenuta con la realizzazione di tetti giardino (verde pensile), avvalendosi dell’esperienza già avanzata in paesi come la Germania, il Giappone e, in Italia, del Comune di Bolzano. Il progetto ha visto la realizzazione di differenti iniziative, come la pubblicazione del volume ‘IL VERDE PENSILE’ di Paolo Abram per la collana Costruire naturalmente, Esselibri Simone Editore, giugno 2004; la realizzazione del sito www.skygardenproject.it (poi assorbito da www.nemetonmagazine.net), il coinvolgimento di associazioni, enti, aziende, organizzazioni sensibili all’ecologia, singoli operatori per creare una base di consenso quanto più ampia possibile, la realizzazione di tre convegni internazionali sul verde pensile, l’avvio di corsi di formazione con l’attivazione della SCUOLA SUPERIORE DI VERDE PENSILE, poi entrata in MAJA Natura & Architettura.
Patrocini – Regione Emilia-Romagna, AIVEP, Ordine degli Architetti di Bologna, AGRIFORM, AGIA.

28 giugno 2004
SKY GARDEN DAY
GIORNATA DI STUDI SUI GIARDINI PENSILI

Bologna – Teatro San Martino Via Oberdan 25 h. 9,30 – 15,30
Organizzazione – Maurizio Corrado
PATROCINI – AIVEP, Associazione Italiana Verde Pensile, Scuola Superiore di Verde Pensile, REGIONE EMILIA-ROMAGNA, COMUNE DI BOLOGNA, AGRIFORM Bologna, AGIA Associazione Giovani Imprendori Agricoli

11 e 12 dicembre 2004
Sky Garden Way – convegno internazionale

Bologna
- Teatro San Martino Via Oberdan 25
Il convegno vede la partecipazione di esperti da tutta Europa fra i quali: rappresentanti della Regione Emilia Romagna e del Comune di Bologna; Fritz Hämmerle, Presidente Federazione Europea associazioni per il verde pensile; Kyoko Onkay dal Giappone, Christian Oberbichler, operatori da Austria, Germania, Italia. Durante il convegno sarà possibile conoscere i prodotti delle maggiori aziende italiane del settore. Tra gli argomenti: la situazione del verde pensile oggi in Europa e in Italia, gli aggiornamenti sugli effetti per la qualità urbana, in particolare sull’abbattimento delle polveri sospese, dell’inquinamento elettromagnetico e sonoro, sulla maggior funzionalità dei pannelli fotovoltaici quando sistemati su verde pensile, sul risparmio energetico, sull’abbattimento dei costi dello smaltimento delle acque meteoriche. Saranno mostrate realizzazioni ed esperienze provenienti da tutta Europa e dal Giappone.
Organizzazione – Maurizio Corrado
In collaborazione con AIVEP, Associazione Italiana Verde Pensile
PATROCINI – EFB Federazione Europea delle Associazioni per il Verde Pensile, 
Scuola Superiore di Verde Pensile, 
Scuola professionale per la frutti-viti-orto-floricoltura Laimburg, REGIONE EMILIA-ROMAGNA 
COMUNE DI BOLOGNA, Ordine degli Architetti di Bologna,
AGRIFORM Bologna, AGIA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli

2005
In questo anno nasce l’idea di presentare le aziende specialiste del verde pensile in Italia in un unico spazio commerciale comune e di fare un ‘tour’ comprendente quattro manifestazioni fieristiche a Milano, Bologna e Modena, modulando lo spazio alle caratteristiche della fiera.
– FIERARREDO, BOLOGNA 12 – 20 FEBBRAIO
– PROGETTO CITTA’ MILANO 2 – 6 aprile 2005
– GIARDINI E TERRAZZI, BOLOGNA 22 – 26 APRILE
– MULTIFIERA, MODENA 24 APRILE – 1 MAGGIO

Domenica 4 dicembre 2005
SKY GARDEN WAY 2005. Realtà e sviluppo del verde pensile in Italia.
Bologna- Teatro San Martino Via Oberdan 25 h. 9,30 – 15,30
Organizzazione – Maurizio Corrado
In collaborazione con AIVEP, Associazione Italiana Verde Pensile
PATROCINI – EFB Federazione Europea delle Associazioni per il Verde Pensile, 
Scuola Superiore di Verde Pensile, Scuola professionale per la frutti-viti-orto-floricoltura Laimburg, REGIONE EMILIA-ROMAGNA COMUNE DI BOLOGNA, Ordine degli Architetti di Bologna,
AGRIFORM Bologna, AGIA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli

2008
BOLOGNA 12/15 MARZO 2008
COSTRUIRE VERDE SAIESPRING
GIARDINI SUI TETTI è un evento che vuole contribuire alla conoscenza di questa particolare tecnologia fornendo strumenti operativi ai tecnici, ai progettisti, alle aziende, alle amministrazioni ed all’uomo comune.
GIARDINI SUI TETTI trova la sua naturale collocazione all’interno del salone COSTRUIRE VERDE del SAIE SPRING 2008, dove occuperà uno spazio opportunamente allestito.
GIARDINI SUI TETTI comprende una serie di eventi mirati:- Il convegno “I GIARDINI PENSILI IN ITALIA”, – Una serie di INCONTRI SU VERDE E ARCHITETTURA – Una selezione delle migliori aziende del settore

Ottobre 2008
Saie – Realizzazione di uno spazio comune dedicato al verde tecnico, presentazione dell’anteprima della rivista Nemeton con una grande festa che ha animato il quartiere fieristico di sera: Nemeton Party.

2009
Settembre 2009
Expogreen – Cersaie
Realizzazione della Green street

Venerdì 11 settembre
HIGH GREEN TECH SYMPOSIUM
Palagreen pad. 35 – Expogreen – Bologna
HIGH GREEN TECH SYMPOSIUM è un convegno a carattere internazionale sulle alte tecnologie per il verde, organizzato da Nemeton Magazine, Promoverde, Sistemi Editoriali, in collaborazione con Unacoma Service e con il patrocinio di AIAPP Nazionale e di INU, Istituto Nazionale di Urbanistica. ExpoGreen è patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

2010
Venerdì 19 marzo
A SUSTAINABLE BEAUTY – HIGH GREEN TECH SYMPOSIUM 2010
Triennale di Milano, Salone d’Onore – ore 9,30 – 18,00 Organizzazione Nemeton High Green Tech Magazine, Promoverde, Sistemi Editoriali Esselibri Simone In collaborazione con Unacoma Service, Legambiente Con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ”Portare la sostenibilità verso la bellezza” è il tema dell’edizione 2010 di High Green Tech Symposium svolto nel contesto della mostra Green Life, organizzata da Legambiente, Ambiente Italia e La Triennale di Milano.

Giardini verticali in Triennale
Dal 5 febbraio, sei giardini verticali alla Triennale di Milano fino al 28 marzo 2010. Tre grandi giardini verticali alti più di sei metri accolgono il visitatore all’esterno, mentre all’interno una grande parete quadrata di cinque metri di lato tutta di erba vera trasforma completamente le austere sale della Triennale, dalle quali sorridono altri due quadri vegetali che incorniciano piante vive.

Natura & Architettura in Triennale
Incontri sugli sviluppi dell’integrazione fra verde e ambiente costruito
Tutti i giovedì dall’11 febbraio al 18 marzo 2010 dalle 18,00 alle 20,00 al Palazzo della Triennale di Milano, Saletta Lab. Con Paola Maresca, Luciano Crespi, Marco Nieri, Bioenergetic Landscapes Laboratory, Andrea Facchi, Barbara Narici, Maurizio Vegini, Anna Lambertini, Daniele Romare.

9 – 12 settembre, Milano
MACEF

Realizzazione di un’area verde di circa 1400 metri quadri

9 – 11 settembre, Padova
FLORMART

28 settembre – 2 ottobre, Bologna
CERSAIE

Realizzazione della parte verde della mostra “Saper Fare” in area 48, in collaborazione con l’arch. Renzo Piano e l’arch. Franco Origoni

27 – 30 ottobre, Bologna
SAIE

Realizzazione dell’area verde di 1400 metri quadri in collaborazione con l’arch. Renzo Piano e l’arch. Franco Origoni.

10 – 14 novembre, Bologna
EIMA

Realizzazione dell’area verde principale della manifestazione, 2000 mq.