Collocato nel Parco di Villa Giustiniani, struttura seicentesca della campagna padovana, fra piante ultracentenarie, il roseto conta centinaia di varietà di rose antiche e moderne. Nei mesi di maggio e giugno raggiungono la massima fioritura e consentono al visitatore di immergersi in una moltitudine di profumi e colori. Alla fine dell’estate quando il parco si tinge dei colori caldi autunnali, il roseto si arricchisce di bacche succulenti, l’atmosfera diventa romantica e un po’ nostalgica. La preziosa collezione è un patrimonio botanico raccolto nel tempo per una passione che da sempre ha connotato la famiglia Giustiniani. Nel percorso infatti si può vedere che ogni pianta è contrassegnata dall’indicazione botanica e dal nome della persona che l’ha messa a dimora. Uno speciale albero genealogico vegetale.

Ancora oggi Roberta e Lorenzo Giustiniani continuano a mettere a dimora nuovi rosai ricercati presso i più importanti florovivaisti in Italia e all’estero.

(Visite guidate al Parco e al Roseto sono previste da maggio a ottobre telefonando al 335 604 9183 – www.villavanzo.com )

 

R.B.