La raffinata Phalaenopsis è una pianta di orchidea dai fiori variopinti, simili a delle farfalle in volo, e semplice da “curare”. La bellezza estetica dei suoi fiori, dagli intensi colori pastello e dalla forma sottile e aggraziata dello stelo armonizza con qualsiasi contesto ed ogni ambiente della casa..

Scoperta 400 anni fa nelle foreste pluviali asiatiche e ntrodotta poi in Europa Occidentale, la Phalaenopsis simboleggia la femminilità, la collaborazione, l’affetto, l’alleanza, l’eleganza e l’autostima. Proprio sintetizzando tutti gli ingredienti di cui si nutre una vera amicizia, questa orchidea diventa l’oggetto intimo ideale da regalare solo a una persona molto importante.

Oltre ad essere il regalo ideale da fare agli altri, è anche il dono perfetto da fare a se stessi, da collocare ben in vista per poterla ammirare e lasciarci coinvolgere dalla allegria che sprizza da tutte le parti, trasmettendola anche a chi le sta intorno.

Chi stringe un patto con la Phalaenopsis trova una nuova amica, con la quale allacciare un rapporto pianta/uomo che si intensifica ulteriormente se la Phalaenopsis è in fiore. In questo periodo, in media i rami fioriscono per due o tre mesi.

Un vero e proprio rapporto di intimità, facilitato dalle poche cure di cui ha bisogno questa pianta. Basta solo annaffiarla con moderazione e somministrare di tanto in tanto del fertilizzante specifico per orchidee per godere dello spettacolo che la Phalaenopsis regala con la sua bellezza. Infine, la “farfalla notturna” si sente a proprio agio tra le pareti domestiche se messa in parti della casa luminose, ma al riparo dal sole diretto, così da mantenere una temperatura che non vada al di sotto dei 15.

 

Nome Phalaenopsis

Nome comune Orchidea, Farfalla notturna

Etimologia il termine deriva dal greco e significa “simile ad una farfalla notturna”

Luogo di nascita scoperta 400 anni fa nelle foreste pluviali asiatiche e introdotta poi in Europa Occidentale

Altezza la postura e l’eleganza sono quelle delle top model. Lo stelo è molto sottile e ha un’altezza media di 30-40 cm. Pur non spiccando per la sua altezza, la Phalaenopsis si mette in evidenza per le sue foglie, in media lunghe 20 cm, e di 3-4 cm di diametro.

Specie più ammirate un concorso di bellezza tra circa 50 specie diverse di Phalaenopsis. Le “belle” in vetta alla classifica sono: Phalaenopsis chibae, Phalaenopsis cornu-cervi, Phalaenopsis deliciosa, Phalaenopsis equestris, Phalaenopsis fimbriata, Phalaenopsis mannii, Phalaenopsis parishii, Phalaenopsis pulcherrima, Phalaenopsis tetraspis, Phalaenopsis venosa.

Perfetto regalo per più che un regalo e un dono da fare a una persona davvero speciale o a se stessi. Un tocco di sobria eleganza e bellezza che porta il buon umore in chi le sta vicino.

Abbinamento di colore i fiori diversi tra loro per forma, dimensione e colore, sono tutti molto duraturi e attraenti: dal bianco puro al rosa carico, per poi passare al giallo, verde, ceruleo e ai più svariati accostamenti. Una pianta che inonda con la sua bellezza l’ambiente circostante sempre e comunque, risultando sempre giusta nel posto giusto.

Vaso preferito se il suo aspetto da diva potrebbe indurre a pensare che la Phalaenopsis sia capricciosa, invece è un tipo che si adatta a tutto. Gli esperti consigliano di coccolarla con un vaso pieno di corteccia o con piccoli quantitativi di torba.

Stagione preferita la Phalaenopsis cresce molto bene a temperature alte (anche fino a 28 °C, d’estate) con un alto tasso d’umidità (oltre il 65-70%). In realtà si abitua anche alle temperature delle nostre abitazioni, anche se più è alta la temperatura, maggiore deve essere l’umidità dell’aria.

 

R.B.