Dottorato interateneo Sapienza – Tuscia in

Progettazione e Gestione dell’Ambiente e del Paesaggio

Tavola rotonda

NET-LANDSCAPE

Il paesaggio delle infrastrutture

Metodologie di coprogettazione delle reti ecologiche e antropiche

Lunedì 30 gennaio 2012, ore 10:30

Facoltà di Architettura, Valle Giulia, aula Fiorentino

Via Antonio Gramsci, 53    Roma

Info

Rossella Laliscia

T (+39) 06 49919283

rossella.laliscia@uniroma1.it

Lorenza Gasparella

T (+39) 076 1357407

lo.gasparella@unitus.it

Lunedì 30 gennaio si svolgerà presso l’aula Fiorentino nella sede della Facoltà di Architettura di Valle Giulia, il primo appuntamento del secondo ciclo di seminari organizzati dal dottorato in Progettazione e Gestione dell’Ambiente e del Paesaggio dal titolo Net-Landscape: il paesaggio delle infrastrutture. Metodologie di coprogettazione delle reti ecologiche e antropiche.

Sono stati invitati a discutere sui rapporti reciproci tra reti ecologiche e reti antropiche e tra queste

e gli spazi residuali che si vengono a creare nell’affiancamento delle infrastrutture il professor

Virginio Bettini, associato di Tecnica e pianificazione urbanistica presso l’Università IUAV di

Venezia e presedente del comitato scientifico della IAIA, International Association for Impact Assessment, il dottor Corrado Battisti naturalista presso l’ufficio Servizio Ambiente della Provincia di Roma ed esperto di gestione e pianificazione ambientale con specifico riferimento allo studio della frammentazione ambientale e alle relative strategie di conservazione, il dottor Raffaele  Lafortezza, ricercatore in Assestamento forestale e selvicoltura presso l’Università degli Studi di Bari, impegnato in numerosi progetti di ricerca nazionali ed internazionali nei settori del monitoraggio e dell’analisi quantitativa degli ecosistemi e del territorio e l’architetto Sara Marini ricercatore in Composizione architettonica e urbana presso l’Università IUAV di Venezia e componente del team curatorale MAXXI Architettura della mostra Re-cycle. Strategie per l’architettura, la città e il pianeta in corso al museo MAXXI di Roma.