Partiti  i corsi della Scuola Italiana di Potatura della Vite. Dal 23 al 25 febbraio si terrà la parte teorica, all’Agriturismo Portella della Ginestra a San Giuseppe Jato, che si affiancherà a quella pratica, nei vigneti di Centopassi e di Baglio di Pianetto, che sta applicando già da 4 anni il Metodo di potatura Simonit&Sirch. Durante il corso si approfondiranno la teoria e la pratica della potatura ramificata sulle forme di allevamento a spalliera e della tradizione presenti in Sicilia. Fra i docenti del corso ci saranno il Prof. Di Lorenzo dell’Università di Palermo ed i tecnici della Soat. 

In primavera si terranno poi altri 2 giorni (12 ore) di corso nei quali si affronterà teoricamente e praticamente la gestione del verde.

 

Grazie alla collaborazione fra i Preparatori d’uva e Centopassi, apre anche in Sicilia la Scuola Italiana di Potatura della Vite, le cui sedi si trovano nelle principali regioni vinicole italiane. L’hanno ideata, dopo oltre 20 anni di sperimentazione nei vigneti di tutt’Italia, i friulani Marco Simonit e Pierpaolo Sirch per  recuperare l’antico mestiere del potatore che, come un chirurgo, decide il destino della vite con interventi il più possibile rispettosi della salute della pianta, che permettono di allungarne considerevolmente il ciclo vitale: spesso infatti le viti si ammalano per una dissennata impostazione delle potature che fanno crescere, in misura esponenziale, le infezioni al legno. Il che implica un importante risparmio per le aziende, la riduzione considerevole dei costi in vigna con la diminuzione delle ore di potatura (dal 30 al 50%) e, soprattutto,  piante più sane e longeve che danno uve, e quindi vini, di qualità superiore.

 

Per informazioni e iscrizioni:

Preparatori d’Uva, www.simonitesirch.it,  mail: preparatoriuva@preparatoriuva.it , Tel. 0432.752417

 

r.b.