villa litta, ginko biloba
Parco di Villa Litta, visitatori ammirano il grande Ginko biloba

La febbre per il verde ha conquistato nel fine settimana molti appassionati di arte e natura, riuscendo a far apprezzare e respirare per qualche ora l’atmosfera vissuta dai Conti e dai loro ospiti nella villa di Delizia, tra giardini all’italiana e parco all’inglese, giochi d’acqua, mosaici e splendidi affreschi.

L’evento nato per valorizzare il patrimonio botanico dello storico parco di Villa Borromeo Visconti Litta ha raccolto consensi. E non dimentichiamo le pessime condizioni atmosferiche di domenica mattina!

Tra stand florovivaistici e cibo bio, tra laboratori per bambini e tree climbing, particolarmente apprezzate sono state le visite guidate non solo al famoso Ninfeo, accompagnati dai volontari dell’Associazione Amici di Villa Litta, ma anche tra gli antichi alberi e le curiosità botaniche del giardino e del parco in compagnia del paesaggista Emilio Trabella.

La scoperta di Villa Litta e del suo Ninfeo ritengo sia un’esperienza unica – commenta l’assessore alla Cultura Ivo Merli – difficile da raccontare. Non resta che estendere l’invito ai visitatori a far tappa qui, da domenica 6 maggio, ogni fine settimana, per scoprire con i loro occhi la magia di un gioiello ancora poco conosciuto fuori dalla Provincia di Milano, ma amato da artisti di ieri e di oggi, e che anche il FAI (Fondo Ambiente Italiano) cita tra i 100 luoghi incantati da vedere nella vita” .

Sarà possibile ritrovare l’atrio dei Quattro Venti, fulcro del Ninfeo di Villa Borromeo Visconti Litta, rinnovato dopo mesi di interventi di restyling, che hanno interessato le decorazioni pittoriche della volta. Così come, attraverso un nuovo varco creato nell’area delle antiche serre, aperto per la prima volta in occasione di Ninfeamus, si potrà accedere al parco e alla fontana del Tritone in una prospettiva completamente nuova.

 

I proventi della manifestazione saranno utilizzati la riqualificazione e la manutenzione dei trentamila metri quadrati del parco.

La stagione delle visite sarà inaugurata domenica 6 maggio con un evento a sorpresa che consentirà ai visitatori di vivere una giornata del ‘700 in un’appassionata rievocazione storica in abiti d’epoca. Il Ninfeo apre anche il sabato sera per consentire una visita suggestiva al chiaro di luna.

Per informazioni:

Comune di Lainate – Ufficio Cultura

Tel. 02 93598267-266

www.comune.lainate.mi.it

Ass. Amici di Villa Litta

Tel. 339 3942466

www.amicivillalitta.it