È stato pubblicato sul sito del Consiglio nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali (www.conaf.it oltre che  su www.agronomiforestalitp.it) il bando per il concorso di idee per il recupero dello spazio un tempo adibito a orto della Tonnara di Favignana.

Il concorso di idee nasce dal Protocollo di intesa stipulato tra il Conaf e la Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Trapani. Al bando, che scade il 12 giugno 2012, possono partecipare i dottori agronomi e dei dottori forestali iscritti agli Ordini provinciali.

Il progetto che risulterà vincitore del concorso di idee, sarà poi realizzato dai detenuti del Penitenziario di Favignana attualmente impegnati in un corso di formazione per giardinaggio e orticoltura.  

 

La Tonnara di Favignana rappresenta un importante esempio di archeologia industriale in Sicilia. Il progetto di recupero iniziato nel 2003 e terminato nel 2009 ha salvato il vetusto stabilimento all’inesorabile degrado, con il recupero dei locali destinandoli a un museo all’interno del quale è oggi possibile seguire un percorso archeologico industriale e conoscere l’attività dei vecchi opifici. Lo spazio un tempo adibito all’orto, all’interno della Tonnara, non è ancora recuperato: ed ecco il concorso di idee per il suo recupero.   

 

Le proposte progettuali riguarderanno un’area di 5 mila metri quadri attualmente abbandonata.

La valutazione dei progetti sarà effettuata da un’apposita commissione composta da un rappresentante degli enti organizzatori dell’iniziativa.

L’Ente gestore della Tonnara di Favignana, inoltre, acquisisce la proprietà dell’idea progettuale vincitrice con il diritto di utilizzo esclusivo.