Sostanza ottenuta da diverse alghe rosse della specie Gelidium spp, appartenente alla classe delle rodoficee. Ha la caratteristica di sciogliersi nell’acqua a temperatura elevata, diventando gelatinosa e di solidificare quando la temperatura scende sotto i 40-45°C, Per queste sue caratteristiche è usatissima in microbiologia e in patologia vegetale per preparare substrati solidi su cui allevare in laboratorio i microrganismi. E’ formata da polisaccaridi complessi che solo raramente possono essere utilizzati da microrganismi. In laboratorio la si usa introducendola nel substrato liquido da solidificare.