Interazione, di solito tra due organismi, in cui l’effetto totale è minore della somma degli effetti presi indipendentemente. Negli agrofarmaci è il fenomeno per cui l’efficacia terapeutica di una miscela di due o più agrofarmaci risulta più bassa di quella che gli stessi avrebbero se usati singolarmente