Composto chimico con cui i maschi di alcuni coleotteri (Tenebrio molitor L.) marcano le proprie femmine, tendenzialmente libertine, per impedire che altri maschi si accoppino con esse.