Tecnica di conservazione della frutta che, unitamente all’impiego del freddo, prevede la variazione della concentrazione dei gas componenti l’atmosfera al fine di bloccare i processi respiratori e la maturazione, aumentandone in tal modo la conservabilità.