Struttura della riproduzione sessuata, aploide, a forma di clava, dei basidiomiceti (es. carbone e ruggini) portante esternamente, per lo più in numero di quattro, le basidiospore.