Correttivo calcico e magnesiaco. Prodotto ottenuto per idrolisi di materiali biologici mediante calce e successiva precipitazione con anidride carbonica. Titoli minimi: 28% CaO s.s.; 15% C organico s.s.; 1% N s.s.Definizione tratta dalla normativa vigente (D. Lgs. 217/2006)