Alterazione di organi legnosi dovute a vari agenti fungini che invadono i tessuti provocando una decomposizione o distruzione delle parti interne degli organi colpiti, che diventano polverulenti e friabili, fino a provocarne il disfacimento.