Lavorazione che consiste nel rivestimento del seme con sostanze inerti e collanti idrosolubili fino a ottenere un prodotto che ha generalmente l’aspetto di un "confetto" che si scioglie o si spacca al contatto con l’acqua, liberando il seme.