Operazione che viene eseguita su specie fruttifere quando la cascola naturale non risulta sufficiente ad assicurare il raggiungimento di un’adeguata pezzatura dei frutti e una regolare produzione nell’anno successivo