Malattia che assume, in un determinato luogo e per un certo tempo, il carattere di una affezione di massa e che tende alla distruzione della popolazione su cui si è insediata.