Fertilizzante formato da particelle di dimensione compresa tra 1 e 4 mm. La dimensione desiderata può essere ottenuta per agglomerazione di particelle più piccole, rompendo e vagliando particelle più grandi, controllandone la dimensione in processi di cristallizzazione o con il prilling.