Forma di allevamento a controspalliera: il tronco, verticale, a circa 50 cm si divarica in due branche orizzontali opposte sulle quali sono inserite altre branche verticali equidistanti.