Sotto questa denominazione si riuniscono tutti gli innesti a marza eseguiti asportando dal soggetto una porzione di legno e di corteccia in modo da formare una apposita cavità, nella quale si inserisce la base della marza opportunamente modellata