Sovrinnesto a marza eseguito innestando una marza composta da due bionti, innestata al tavolo e sottoposta a forzatura per far saldare le parti, e interponendo fra marza e soggetto una porzione di ramo appartenente ad un terzo bionte (intermediario)