Innesto praticato sulla vite durante l’attività vegetativa, differisce da quello a gemma per il solo fatto che non viene praticata l’incisione a "T", ma la corteccia del portainnesto viene fatta sollevare piegando un rametto, così da poter inserire la marza. Lo scudetto della marza ha forma lenticolare