Tecnica di moltiplicazione eseguita applicando intorno ad un ramo, generalmente anulato od inciso, un involucro contenente terra od altro materiale convenientemente inumidito, in modo da ottenere la fuoruscita di radici avventizie e, in seguito, il distacco del ramo radicato dalla pianta-madre