Spora durevole, munita di una grossa parete, prodotta dalla fusione dell’anteridio con l’oogonio.