Il potassio (K) si trova negli organismi vegetali in elevate quantità, ma non si riscontra come costituente di particolari composti organici. Questo elemento favorisce la formazione della lignina e lo sviluppo dei tessuti meristematici; promuove la sintesi dei carboidrati, l’organizzazione dell’azoto ed il metabolismo proteico; regola l’assorbimento idrico e la traspirazione della pianta. Dal punto di vista agronomico il potassio aumenta la resistenza al freddo e migliora gli aspetti qualitativi (colore, sapore, consistenza e conservabilità) ed organolettiche. Il potassio, al contrario di altri elementi, si trova nel suolo essenzialmente in forma minerale, legato alle argille e agli altri silicati, quindi non completamente utilizzabile per la nutrizione vegetale.