Radice tozza e globosa, dotata di elevate riserve nutritive, sibile ad un tibero dal quale si differenzia per la mancanza di gemme (Dahalia).