Operazione selvicolturale consistente in semine o piantagioni artificiali volte a ripristinare una vegetazione forestale permanente su superfici precedentemente destinate a usi diversi dal bosco (es. pascoli, coltivazioni, ecc.). Non sono pertanto da considerarsi rimboschimenti le piantagioni attuate nell’ambito dell’arboricoltura da legno in quanto queste non sono, per loro natura, a carattere permanente