Ritmo che regola processi svolti nelle 24 ore, con frequente riferimento all’alternanza fra attività diurne e notturne.