Nome comune del genere Sphagnum, appartenente all’ordine delle Sphagnales, classe delle Bryopsida. E’ il muschio della torba tipico dei luoghi umidi e calcarei, assai comuni nelle regioni temperate-fredde o artiche con basso contenuto in calcio. Le attività chimiche degli sfagni tendono ad aumentare l’acidità dell’acqua circostante per mezzo di un processo di assorbimento che porta contemporaneamente alla eliminazione dei sali e dei corrispondenti acidi. Un tempo erano usati anche nella fitoterapia con funzioni antisettiche