Pratica colturale consistente nel coltivare piante erbacee a rapido accrescimento e nell’incorporarle successivamente nel terreno per arricchirlo di sostanza organica e di migliorarne in generale le qualità fisiche, chimiche e microbiologiche. (Green manuring)