Tecnica che consente il risanamento di piante dalle malattie infettive di origine virale. Tale tecnica consiste nel mantenere le piante in un ambiente con temperature di 37-38°C per un prolungato periodo di tempo. Alla fine di questo periodo si preleva un apice vegetativo dalle medesime e lo si fa radicare, con il risultato di ottenere una nuova pianta che dovrebbe essere virus esente.