Una spedizione dei botanici del Royal Botanic Garden di Edimburgo (RBGE) sull’isola di Hirta ha consentito la scoperta di una nuova specie di Taraxacum (nome comune Tarassaco). Hirta è una delle più remote isole scozzesi Outer Hebrides, nell’arcipelago di St. Kilda e fu abbandonata dagli abitanti nel 1936; si ritiene che la pianta sia endemica e sia tra le piante più rare annoverate in Scozia; si ritiene che possa essere stata portata lì dagli uccelli oppure dai Vichinghi dall’Islanda.
I semi raccolti durante la spedizione sono stati propagati ed è stata la presenza di brattee come leggere a indurrei botanici che si trattasse di una nuova specie delle Asteraceae, una delle famiglie più diffuse di piante fiorite.

Il nuovo Taraxacum è più piccolo della specie comune. Il nome attribuito è Taraxacum pankhurstianum, in nome di Richard Pankhurstun, ex dipendente dei giardino che ha trascorso anni nell’identificazione dei Taxacum ed è appassionato di tassonomia, si deve infatti  alle sue richieste se durante la spedizione sono stati collezionati i semi dei Tarassaco rinvenuti.
I Taraxacum sono piuttosto rari a St Kilda perchè sono nutrimenti di pecore e uccelli e di solito le spedizioni botaniche non avvengon in maggio, mese di fioritura di questo in fiore.