Florovivaismo e multifunzionalità: il ruolo strategico del settore per lo sviluppo del territorio

Un Convegno e un incontro con le realtà del territorio, nella Sala Convegni di Villa Raimondi, Fondazione Minoprio, il giorno 8 novembre alle 9.00

Elisabetta Pozzetti

Il settore florovivaistico lombardo si trova a sopportare le conseguenze negative della crisi economica e al tempo stesso è anche chiamato a gestire nuove opportunità che derivano dal proprio ruolo tipicamente multifunzionale, intervenendo non solo negli ambiti più propri (verde privato e residenziale), ma anche in quelli dei ripristini ambientali e della valorizzazione e difesa del territorio e del paesaggio.
Il verde per le pubbliche amministrazioni può costituire elemento di valorizzazione del territorio a favore non solo dei cittadini che lo abitano, ma anche dei possibili visitatori e fruitori. La compresenza in Lombardia di aree ad elevata densità abitativa e di produzione di piante destinate all’arredo urbano e paesaggistico può continuare a costituire un punto di forza determinante per lo sviluppo del settore, fattore ancora più importante in previsione di un evento come EXPO 2015, destinato ad influire positivamente sulla richiesta di verde e di abbellimento delle città da parte delle Pubbliche Amministrazioni.
Inoltre non sono da dimenticare altre funzioni del verde che negli ultimi anni sono sempre più studiate e approfondite da specialisti nazionali e stranieri, come quelle sociali, terapeutiche ed alimentari.

In questo quadro Fondazione Minoprio, con la partecipazione del Distretto Florovivaistico Alto Lombardo, organizza un convegno sul tema, della durata di una giornata, nel quale verranno evidenziati i settori nei quali il florovivaismo lombardo può trovare nuovi stimoli di crescita, anche attraverso l´incontro con le realtà del territorio e lo sviluppo di alcune azioni quali:
– il coordinamento delle politiche urbanistiche e di programmazione territoriale;
– il mantenimento dell´ambiente e la valorizzazione del paesaggio;
– la sinergia con il comparto turistico per il miglioramento della fruibilità di parchi, giardini, residenze storiche ed aziende agricole;
– la promozione di attività legate all´agricoltura sociale e terapeutica;
– l´incremento di iniziative di orticoltura sociale e community garden come esempi di spazi verdi collettivi per una nuova socialità urbana.

La partecipazione la convegno è gratuita, gradita l´iscrizione.

Programma e modalità di iscrizione consultabili all’indirizzo

http://www.fondazioneminoprio.it/userfiles/attach/eventi/florovivaismo_multifunzionalita.pdf

Sede:Sala convegni Villa Raimondi Fondazione Minoprio

Informazioni: Dott. Giovanni D’Angelo
Fondazione Minoprio
Tel. 031-900.224 (int. 208)
E-mail: g.dangelo@fondazioneminoprio.it


Be Sociable, Share!