2013 - United Nations International Year of Water CooperationFin dal 2010 l’ONU evidenzia come nello scenario di una crisi del clima sia significativo porre enfasi sull’importanza della cooperazione in ambito idrico e a questo scopo ha stabilito che a questo tema sia dedicato il 2013; alla cooperazione idrica verrà inoltre dedicata una giornata precisa, fissata per il 22 marzo 2013.

L’ONU, attraverso UN-Water (sito web dedicato), ha deciso di rivolgersi all’UNESCO in modo che nel 2013 il tema della cooperazione idrica possa essere posto al centro dell’attenzione e trattato secondo un approccio multidisciplinare che coinvolga le scienze naturali e sociali, il campo dell’istruzione, la cultura e la comunicazione.

Data per certa la natura intrinseca dell’acqua come un elemento trasversale e universale, l’anno dedicato alla cooperazione idrica sarà focalizzato su alcuni aspetti ritenuti fondamentali, con l’obiettivo principale di incrementare la consapevolezza relativa alle possibilità di cooperazione e alle sfide riguardanti la gestione dell’acqua di fronte a una crescente domanda di accesso ad essa e ai servizi correlati.

Nel corso dell’anno si cercherà di evidenziare gli episodi di successo relativi a iniziative di cooperazione idrica, identificando allo stesso modo le questioni principali riguardanti istruzione e tematiche diplomatiche legate all’acqua, cooperazione finanziaria e legislazioni internazionali; si cercherà inoltre di supportare la formulazione di nuovi obiettivi che potranno contribuire allo sviluppo di risorse idriche che siano realmente sostenibili.

Per il 2013 è prevista l’organizzazione di eventi presso la sede UNESCO di Parigi e di iniziative per la promozione di azioni relative alla cooperazione idrica che possano coinvolgere ad ogni livello istruzione, cultura, scienza, questioni di genere, prevenzione e risoluzione dei conflitti e etica.