Biotecnologie

Utilizzazione integrata della biochimica, della microbiologia e dell’ingegneria genetica per la realizzazione di applicazioni tecnologiche partendo dalle proprietà dei microrganismi, delle colture cellulari o di altri agenti biologici. Nel settore forestale le B. sono riconducibili a tre aree principali: l’uso di metodi di riproduzione vegetativa, l’uso di marcatori genetici e la produzione di organismi geneticamente modificati (OGM) o alberi transgenici.