Bring The Forest In The City

Il 2011 è l?anno internazionale delle foreste. ?Portare la foresta nella città? è il tema della terza edizione del convegno internazionale HIGH GREEN TECH SYMPOSIUM, che dal 2009 ogni anno fa il punto sulla situazione internazionale delle alte tecnologie per il verde e sulle tendenze più avanzate dell?architettura sostenibile. Portare la foresta nella città è la nuova sfida dell?ecologia più avanzata, in questa direzione vanno tutti i progetti di quella che ormai viene chiamata Vegetecture, l?architettura che usa le piante come elemento attivo di costruzione, in un modo che va oltre le definizioni di verde pensile e verticale, per arrivare ad un high green effettivo che mira a risolvere concretamente i problemi dell?inquinamento e del risparmio energetico nelle città contemporanee. Dalle suggestioni del terzo paesaggio fino alle soluzioni più tecnologiche, il tema della naturazione urbana è ormai imprescindibile, e tocca anche lati di socialità quotidiana come il grande ritorno dell?uso degli orti o le azioni di green guerrilla urbana che potrebbero cambiare il volto delle nostre città.

BRING THE FOREST IN THE CITY

HIGH GREEN TECH SYMPOSIUM 2011

Venerdì 7 ottobre 2011, ore 9,30 -18,00

MADE EXPO, Sala Martini, Centro Servizi Fiera Milano Rho

 

Portare la foresta nella città è la nuova sfida dell’ecologia più avanzata.

In un convegno al MADE le idee più innovative dell’architettura verde internazionale.

 

Nell’ambito di A.A.A. Agricoltura Alimentazione Architettura, venerdì 7 ottobre 2011, dalle 9,30 alle 18,00 si svolgerà al MADE EXPO, Sala Martini, Centro Servizi, il convegno internazionale “BRING THE FOREST IN THE CITY”.

 

Il 2011 è l’anno internazionale delle foreste. “Portare la foresta nella città” è il tema della terza edizione del convegno internazionale HIGH GREEN TECH SYMPOSIUM, che dal 2009 ogni anno fa il punto sulla situazione internazionale delle alte tecnologie per il verde e sulle tendenze più avanzate dell’architettura sostenibile.

 

Portare la foresta nella città è la nuova sfida dell’ecologia più avanzata, in questa direzione vanno tutti i progetti di quella che ormai viene chiamata Vegetecture, l’architettura che usa le piante come elemento attivo di costruzione, in un modo che va oltre le definizioni di verde pensile e verticale, per arrivare ad un high green effettivo che mira a risolvere concretamente i problemi dell’inquinamento e del risparmio energetico nelle città contemporanee. Dalle suggestioni del terzo paesaggio fino alle soluzioni più tecnologiche, il tema della naturazione urbana è ormai imprescindibile, e tocca anche lati di socialità quotidiana come il grande ritorno dell’uso degli orti o le azioni di green guerrilla urbana che potrebbero cambiare il volto delle nostre città.

Durante il convegno ci sarà la premiazione del concorso internazionale di design NATURAL BORN OBJECT DESIGN AWARD, che unisce piante e design.

 

Tra i relatori:

Juli Capella, architetto, Spagna;

Riccardo Dalisi, architetto, Italia;

Francesco Ferrini, docente di Arboricoltura urbana, Università di Firenze, Italia;

Anna Lambertini, architetto paesaggista, Italia;

Jacques Leenhardt, professore presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi, Francia;

Stefano Mancuso, direttore del LINV, International Laboratory of Plant Neurobiology, Italia;

Roberto Marcatti, architetto, Italia;

Marta Pozo, MVRDV,architetto, Olanda

Luc Schuiten, architetto, Belgio

Andreas Kipar, architetto, Italia

 

 

“All’inizio dell’architettura troviamo la foresta e la mobilità. Oggi il cerchio si sta chiudendo, dietro allo stile di vita mobile, fisico e virtuale, dietro alla voglia di verde possiamo vedere riaffiorare le basi stesse della nostra specie. Se è vero che siamo cresciuti nella foresta, è l’esterno l’ambiente che ci è più congeniale. Quarant’anni di bioarchitettura ci hanno insegnato che l’unico vero problema della casa, è la casa. Oggi diventa utile avere una più profonda consapevolezza del rapporto che abbiamo avuto con l’esterno e il mondo vegetale, rapporto che abbiamo rinnegato per chiuderci nei recinti delle città e negli interni delle case. Non si tratta di uscire dalla città, al contrario. La sfida è portare la foresta nella città, facendola crescere in ogni spazio possibile, anche aiutandoci con le nostre nuove tecnologie e per quanto sia difficile, non è costruendo nuovi recinti dove chiudere le piante che la vinceremo: è abbattendo i confini, togliendo i limiti, lasciando libero il senso del sacro che la foresta custodisce da sempre.”

(Maurizio Corrado, Domus, dicembre 2010)

 

Per assistere al convegno è necessaria la preiscrizione da effettuarsi sul sito:

http://www.madeexpo.it/it/eventi_aaa.php

 

Organizzazione: Nemeton Network, Promoverde

In collaborazione con: MADE EXPO, Nemeton High Green Tech Magazine

Info: redazione@nemetonmagazine.net

Sito: www.nemetonmagazine.net

 

COMUNITY:

http://www.facebook.com/event.php?eid=115528008542882