Coltura in vitro

Tecnica di moltiplicazione delle piante, effettuabile solo in laboratorio, che impiega come materiale di propagazione poche cellule prelevate da organi idonei (meristemi, cellule sessuali etc) coltivate su particolari substrati nutritivi, in condizioni ambientali e sanitarie controllate