Esca

Cibo avvelenato utilizzato per attrarre insetti, lumache, chiocciole, ecc., al fine di combatterli. Le E. sono costituite da un vettore (crusca, risina, ecc.) appetito dalla specie da combattere, al quale vengono aggiunti la sostanza tossica ed altri prodotti con i quali si accresce l’appetibilità e si mantiene l’umidità nell’esca.