Formulazione

Consiste in una miscela del principio attivo con gli opportuni coadiuvanti (adesivanti, bagnanti, emulsionanti, sospesivanti, eccipienti). L’efficacia di un fitofarmaco dipende, oltre che dal principio attivo, dalla formulazione che determina la bagnabilità, l’emulsionabilità, la sospensività, ecc. Si hanno diversi tipi di formulazioni: formulazioni per trattamenti a secco (granulari e polveri secche); formulazioni per trattamenti liquidi (polveri bagnabili, polveri solubili, concentrati emulsionabili, emulsioni olio/acqua e acqua/olio, sospensioni concentrate o flowable, liquidi solubili nell’acqua, sospensioni di microcapsule, granuli dispersibili, granuli solubili); formulazioni per trattamenti gassosi; formulazioni per trattamenti con mezzi aerei.