Giardini nel deserto: tecnologia italiana protagonista

Ad Abu Dhabi, durante Eima Gulf, il punto della situazione su esigenze e domanda di mezzi meccanici

Gli Emirati Arabi Uniti esprimono una domanda crescente di macchine per la manutenzione dei giardini e delle aree verdi. I grandi progetti urbanistici e gli insediamenti turistici e residenziali puntano a raggiungere standard molto elevati, simbolo di una cultura ecologica e di un'alta qualità della vita. In un convegno alla fiera di Abu Dhabi a confronto le municipalità e i costruttori di macchine. 

 

Insieme con l'agricoltura anche il settore del gardening è in netto sviluppo negli Emirati Arabi Uniti. I grandi progetti urbanistici, le aree turistiche e residenziali in via di realizzazione, gli stessi giardini privati richiedono una vasta gamma di tecnologie specifiche, dai piccoli trattori ai trimmer, dai rasaerba ai sistemi per l'irrigazione.

Delle esigenze specifiche del settore e della domanda di mezzi meccanici per le varie manutenzioni si è parlato il 29 aprile nell'ambito di EIMA Gulf. (La rassegna internazionale si è aperta il 28 aprile alla fiera di Abu Dhabi. Ultimo appuntamento con il verde: il 30 aprile, con un incontro sul tema 'Giardinaggio e cura del verde: le nuove oasi'.)

Coordinato dalla giornalista Nada Abdel Khalek, l'incontro ha visto la partecipazione di Said Ali Khubara, in rappresentanza delle amministrazioni municipali di Abu Dhabi, di Mario Margheriti, imprenditore del settore vivaistico, e di Lorenzo Marastoni, in rappresentanza delle imprese italiane costruttrici di macchine e attrezzature per il gardening.

Le tecnologie offerte dall'industria italiana – è emerso dall'incontro – offrono una qualità molto alta, essendo particolarmente affidabili anche sul piano dell'efficienza, della durata e della sicurezza. Non c'è mezzo meccanico che possa funzionare – hanno convenuto i partecipanti – senza una specifica competenza e una diffusa cultura del verde. Il gardening è infatti un'attività che non può essere improvvisata, ma che richiede una perfetta gestione di tutti i fattori, dalla progettazione degli spazi verdi alla scelta delle specie vegetali da impiantare, dall'impiego dei prodotti per la cura delle piante alla scelta appunto del mezzo meccanico.