Il parco del museo Vincenzo Vela

Consigliato da Grandi Giardini Italiani

 Immersa nelle colline del Medrisiotto, la Villa e la casa d'artista dello scultore Vincenzo Vela (1820-1891) si erge su un luminoso dosso spalle del piccolo villaggio di Ligornetto, nel Canton Ticino (CH). Non lontano svetta il Monte San Giorgio, patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Circondata da un ampio giardino, Villa Vela è considerata una delle più importanti case d’artista dell’Ottocento europeo.

 

Donata nel 1892 alla Confederazione Svizzera – insieme alle collezioni in essa conservate – dal pittore Spartaco Vela (1854-1895), figlio di Vincenzo, Villa Vela divenne nel 1898 il secondo museo federale e il primo museo in Ticino. Il Parco del Museo Vincenzo Vela, elemento cardine del concetto di dimora signorile elaborato dallo stesso artista, è situato su una collinetta che nell’Ottocento rappresentava il coronamento del paese verso la campagna. Questa funzione di cerniera tra pianura e collina è stata recuperata dalla recente valorizzazione del parco (2001), che ha posto l’accento sul binomio di giardino nobile e strutturato, ben visibile dal paese, e di spazio nascosto allo sguardo, articolato in modo meno rigido e più naturale.

 

Oggi una passeggiata nel parco permette di ritrovare elementi inseriti dall’artista nella sua opera d’arte totale: il giardino formale all’italiana, di taglio geometrico, e quello paesaggistico all’inglese, in cui risalta la presenza di uno stagno, le coltivazioni di agrumi e le piccole esposizioni di piante ornamentali, applicati però con rinnovato spirito. Particolare attenzione è stata rivolta al recupero e al mantenimento di specie botaniche già presenti nei giardini dell’Ottocento: le sempreverdi che compongono boschetti, siepi e filari (bossi, tasso, allori) e le varietà di piante ornamentali scelte per abbellire l’ambiente (rose, camelie, peonie). Notevole per varietà, la collezione di agrumi, tra i quali spicca il Bushukan (“la mano di Buddha”), una varietà di Citrus medica. Il parco ospita regolarmente mostre di arte contemporanea.

 

Nel corso dell’estate 2011, il Parco del Museo Vincenzo Vela ospita numerosi eventi, tra i quali: “La via lattea” un percorso tra musica, arte e letteratura da Scarlatti a Saramago in programma il 20 Agosto. Mentre dal 23 al 25 agosto, per bambini e ragazzi dagli 8 ai 18 anni, l’avventura in costume sarà protagonista nel parco del Museo che ospiterà “Avventure nella Terra di Mezzo, ispirate al Signore degli Anelli” della Compagnia Dan Giorgio e il Drago. Le iniziative del Parco proseguiranno, poi, nel mese di settembre con “Maribur”, rassegna di figura di Otello Sterzi: il 4 settembre il Parco del Museo Vincenzo Vela si animerà di spettacoli di burattini per bambini e non solo.

 

Per maggiori informazioni: www.grandigiardini.it – Sezione Eventi oppure tel. 031-765211