La forma della città cambia know-how

L’esperienza e le competenze dell’Agronomo Daniele Ara unite al sapere del Professore Oscar Marchisio hanno creato il nuovo libro dal titolo La forma dell’urbano. Fino ad oggi la progettazione della città è stata di competenza di architetti, urbanisti ed ingegneri civili, ma con l’avvento di una crisi ecologica sempre più dirompente la forma delle metropoli subisce un restyling. I media pongono ogni giorno l’attenzione su temi come la qualità della vita, emergenze sanitarie e aree verdi suscitando sempre di più l’interesse dell’opinione pubblica che esige soluzioni concrete su questi temi. Le città assumono le sembianze di giardini, è così inevitabile che accanto alla figura dell’Architetto subentri quella dell’Agronomo, figura che comincia ad essere considerata il nuovo artefice dei nostri centri abitati. Gli autori de “La forma dell’urbano” cercano proprio di descrivere e mettere in evidenza il compito dell’Agronomo, e in generale di chi si occupa di verde e alimentazione, nel dare una risposta alle esigenze ambientali delle metropoli. Il volume è edito da Socialmente con prefazione di Andrea Segrè (Preside Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna).

Gli autori

Oscar Marchisio, nato a Genova, vive a Bologna, insegna come professore a contratto presso l’Università di Urbino. Viaggia in Cina dove lavora come consulente, frequenta l’Italia dove scrive, critica e altro. Collabora con la CGIL in varie ricerche e studi, inoltre ha disegnato e realizzato progetti nella filiera dell’agroalimentare e nel disegno del paesaggio come risorsa ambientale.

Daniele Ara, nato a Bologna, agronomo, libero professionista. Collabora da anni con Prober (Associazione Produttori Biologici e Biodinamici dell’Emilia-Romagna), è attualmente responsabile dello Sportello regionale per l’applicazione della l. r. 29/02 sulla ristorazione collettiva, gestito da Prober per conto dell’Assessorato all’Agricoltura della regione Emilia-Romagna e segue varie attività legate allo sviluppo del settore biologico in campo alimentare e nella gestione del verde non agricolo.