Letto caldo

Struttura adibita alla moltiplicazione per talee di specie caratterizzate da una limitata attitudine rizogena. Si ottiene stratificando letame fresco, cioè a fermentazione appena iniziata, e terreno così che lo sviluppo di calore produca condizioni adatte alla germinazione dei semi ed allo sviluppo delle piantine. Il substrato è inoltre artificialmente riscaldato da resistenze elettriche